SIAMO Esercito: MODERATA SODDISFAZIONE. ATTENDIAMO MOLTO TEMPO CHE IL VENTO CAMBI

Roma, 1 nov 2022 – Abbiamo ascoltato con molta attenzione le parole del Presidente del Consiglio dei Ministri – On. Giorgia MELONI nelle giornate del suo insediamento, apprezzando le parole volte al personale in uniforme.

Riteniamo inoltre di buon auspicio le parole del Neoministro della Difesa, On. Guido CROSETTO, il quale ha dichiarato: “le persone sono alla base del funzionamento di ogni organizzazione. È quindi fondamentale ascoltare e risolvere le problematiche di ognuno di loro affinché si possano sentire tutti tutelati e coinvolti nella grande famiglia della Difesa.”

Dal sito del Ministero della Difesa, apprendiamo con piacere che il nuovo Ministro della Difesa incontrerà i Sindacati Militari, auspicando che, viste le lungaggini burocratiche che vedono oggi gli statuti in revisione per l’approvazione all’albo, il Sig. Ministro vorrà incontrare non solo i pochi già iscritti all’albo.

La qui presente Organizzazione accoglie con moderata soddisfazione questo segnale positivo di attenzione nei confronti delle O.S., sperando che sia l’incipit di una concreta e fattiva collaborazione futura.

Auspichiamo inoltre che quelle rivolte in occasione dei fatti di Asso non rimangano solo parole – “È mia intenzione rivedere in maniera significativa e al più presto, il supporto psicologico al personale militare” – auspicando l’apertura di un tavolo di confronto tra la parte politico/militare del Dicastero e le associazioni, alla ricerca di una migliore soluzione di tutela psicologica per il personale militare.

Nell’attesa di toccare con mano il cambiamento sperato, auguriamo al Presidente del Consiglio, al nuovo Governo e al Sig. Ministro della Difesa BUON LAVORO!

IL DIRETTIVO NAZIONALE
S.I.A.M.O. Esercito

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

2 thoughts on “SIAMO Esercito: MODERATA SODDISFAZIONE. ATTENDIAMO MOLTO TEMPO CHE IL VENTO CAMBI”

  1. Sono le stesse frasi che ripetono tutti i ministri della Difesa appena si insediano.
    Tante frasi ad effetto, parole di circostanza salvo poi perdersi per strada quando è il momento di passare ai fatti.
    Tanto per ricordare, a quelli che si sperticano di lodi (e di bava) verso la persona del Ministro, che è tempo di nuovo contratto e che è già trascorso un anno senza che se ne sia nemmeno parlato. E tutto questo, mentre deve ancora chiudersi la saga del contratto 19-21 per il quale il personale ha dovuto attendere ormai quasi 4 anni per vedersi attribuire quanto spettante.
    Quindi, mentre è giusto augurare al Ministro buon lavoro, sarebbe anche opportuno ricordagli fin da subito le scadenze che incombono e le problematiche mai risolte nonostante gli annunci dei ministri di turno.
    Altrimenti resterà il solito vuoto a perdere fatto di retorica, compiacimenti, pacche sulle spalle e via discorrendo. E di questo ne siamo francamente stufi.

  2. Basta rincorrere le illusioni..rassegnatevi sono solo parole…. si il vento cambierà da maestrale a scirocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.