RESPONSABILITA’ CIVILE DEI MILITARI / CHI SBAGLIA E’ GIUSTO CHE PAGHI. NESSUNO SCONTO PER NESSUNO. NOI MILITARI SIAMO CITTADINI COME TUTTI GLI ALTRI.

Roma, 14 set 2019 – CON UNA DELIBERA DEL CO.CE.R. DEL 12 SET 2019 SI METTE IN DUBBIO LA GIUSTEZZA DELLA RESPONSABILITA’ CIVILE DI UN MILITARE, CON SENTENZA DEFINITIVA. Anche per i militari, la legge deve essere uguale a tutta la cittadinanza. Non si puo’ chiedere un eccezionale salvacondotto, di fronte a sentenza definitiva della Giustizia. Soprattutto perche’ sei un dipendente dello Stato e pagato con soldi dei cittadini, e come tale devi subire lo stesso trattamento giudiziario. Non puoi permetterti di sbagliare, soprattutto se di mezzo ci sono vite umane. Per fortuna il momento politico e’ maturo per respingere con forza questa differenziazione solo per il fatto di indossare una divisa. Difficilmente potra’ essere varata una legge; pena la scandalizzazione dell’intera pubblica opinione, sempre attenta ai privilegi della casta, la quale vota. E ne puo’ essere una garanzia a questo il fatto che al Governo c’e’ qualche partito nato sull’anticasta!   In definitiva chi sbaglia paga. Paga certamente a conclusione di tutti i gradi di giudizio di condanna, durante i quali la persona sottoposta a processo ha messo in luce le sue ragioni per non essere condannato,  difeso da ottimi avvocati, e subito almeno tre gradi di giudizio.

Altro approfondimento in merito >>> https://lnx.sindacatodeimilitari.org/nassiryah-cocer-chiede-norma-salva-generale-stano-sindacato-dei-militari-ministro-guerini-prenda-le-distanze-da-pericolose-derive-militariste-e-richieste-di-impunita/

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.