Due militari arrestati per istigazione alla corruzione su un esproprio di terreni vicino a Sigonella

Roma, 17 ott 2021 – Hanno «sollecitato il proprietario a versare una somma di denaro in contanti, garantendo in cambio molteplici vantaggi». Si tratta di un ufficiale superiore e un militare del ruolo marescialli dell’Aeronautica militare. I due  sono stati arrestati dalla Guardia di finanza di Catania per istigazione alla corruzione in concorso.

Il motivo per cui sono stati arrestati riguarda la procedura di esproprio per pubblica utilità di alcuni terreni adiacenti alla base militare di Sigonella, a Sud di Catania, dove oltre ad alcuni reparti della Us Navy operano anche l’Aeronautica militare italiana – con il 41° Stormo, i controllori di volo che si occupano del traffico aereo militare e civile del Sud Italia e del Mediterraneo centrale, e il servizio meteo – e strutture della Nato. L’ARTICOLO DI CRONACA E’ DISPONIBILE PER LA LETTURA SU LASTAMPA.IT, COLLEGANDOTI QUI >>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.