Promozione a titolo onorifico, per il personale militare che cessa dal servizio, ai sensi dell’articolo 1084-bis del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66

Roma, 10 mar 2020 – Con la modifica dell’art. 1084-bis del Codice dell’Ordinamento Militare (C.O.M.)ad opera dei Decreti Legislativi27 dicembre 2019, nn. 172 e 173, risulta necessario impartire disposizioni aggiornate in merito all’attribuzione della promozione in oggetto. In virtù della suddetta novella normativa, a decorrere dal 1° gennaio 2015, ai militari in servizio permanente, che nell’ultimo quinquennio hanno prestato servizio senza demerito, è attribuita la promozione ad anzianità al grado superiore a decorrere dalla data di cessazione dal servizio nei casi di:

– raggiungimento del limite di età;

– collocamento a domanda in ausiliaria o riserva nei casi previsti dalla legislazione vigente;

– infermità o decesso;

– rinuncia al transito nell’impiego civile, di cui all’articolo 923, comma 1, lettera m-bis).

Detta promozione è esclusa per i militari destinatari della promozione di cui all’art. 1084, nonché per gli Ufficiali che rivestono il grado di Generale di Corpo d’Armata e gradi corrispondenti.E’ altresì esclusa per i Marescialli, Sergenti e Graduati che rivestono il grado apicale del ruolo di appartenenza, ai quali è comunque attribuita la qualifica o la carica (solo per i Luogotenenti dell’Arma dei Carabinieri) speciale.

La circolare la puoi prelevare qui >>>

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

8 thoughts on “Promozione a titolo onorifico, per il personale militare che cessa dal servizio, ai sensi dell’articolo 1084-bis del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66”

  1. Sono andato in pensione per riforma causa servizio 29.3.1993 con il grado di MARESCIALLO MAGGIORE CARABINIERI chiedo se posso inoltrare istanza all’avanzamento del grado superiore ONORIFICO.
    Ringrazio

  2. Sono andato in pensione a domanda il 10 ottobre 1996, senza mai demeritare, con il grado di MARESCIALLO CAPO dei Carabinieri. Chiedo cortesemente se è possibile inoltrare istanza all’avanzamento del grado superiore a titolo onorifico e com’è la procedura da seguire. Ringrazio e porgo distinti Ossequi.

  3. Sono in pensione dal 2 febbraio 2014 con il grado da Brigadiere Capo chiedr se posso inoltrare istanza al grado superiore?

  4. Sono in ausiliaria e mi è stata conferita la qualifica di luogotenente carica speciale . Tale qualifica si può indossare anche se è onorifica senza assegni e retribuzioni. Sul decreto notificato non ne parla . Mi potete dare lumi

  5. Sono un Luogotenente dei Carabinieri in quiescenza che in data 28 maggio 2017 ha ultimato il periodo dell’ausiliaria in servizio. Gradirei conoscere se a titolo onorifico mi spessa la qualifica della carica speciale prevista per i luogotenenti dell’Arma , poiché non attribuitami all’atto della cessazione del servizio, avvenuta in data antecedente all’entrare in vigore della normativa sul riordino.
    Grazie!

  6. M.A.s.UPS Carabinieri con qualifica di Luogotenente (dal 2001), in ausiliaria dal 05/10/2016 (sarà ultimata il 05/10/2021).
    Gradirei conoscere per quale titolo onorifico posso inoltrare istanza (S.Tenente oppure C.S.), qualora non disposto d’ufficio.
    Oppure devo attendere la collocazione nella riserva?
    Grazie
    Distinti Saluti

  7. Lo scrivente, cessato dal servizio il 6.4.1994 con il grado di maresciallo maggiore, a completamento della pratica pensionistica si è visto recapitare documentazione INPDAP dalla quale risulta che la qualifica attribuitagli è quella di maresciallo capo post riforma 1995. Orbene, fermo restando che nessuna conseguenza economica è stata subita dallo scrivente, che ha conservato il 7° livello retributivo maturato in servizio, il richiedente gradirebbe sapere se abbia o meno diritto al riconoscimento, ovviamente a titolo onorifico e senza nulla a pretendere a livello amministrativo, della qualifica di maresciallo maggiore post riforma, grado che comunque gli sarebbe stato confermato con decorrenza 1.1.1995 ove fosse rimasto in servizio. A tal proposito, dovrebbe essere pendente presso codesto Ministero – 5^ Divisione – Istanza all’uopo presentata dallo scrivente al Comando Generale dell’Arma e successivamente trasmessa dal Comando Legione Carainieri Sicilia in data 9 marzo 2021. Certo della cortese attenzione da parte di Codesto Ufficio, ringrazia anticipatamente e rimane in attesa di risposta all’ndirizzo sotto indicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.