Esperti arti marziali massacrano Maresciallo dei Carabinieri per una banale discussione

Roma, 12 giu 2021 – Importante operazione dei carabinieri della stazione di Santa Maria Capua Vetere, come riportato da Edizione Caserta, hanno arrestato due soggetti molto conosciuti in città, uno dei quali con precedenti specifici.

Sono accusati di lesioni, minacce e porto abusivo d’arma. Si tratta di un pregiudicato ed esperto di arti marziali, sulla trentina e di un incensurato e palestrato. Sono residenti nelle zone di Sant’Andrea e Sant’Erasmo.

Lo scorso 27 marzo, di sabato sera, per una banale discussione per motivi di viabilità, circondarono e massacrarono di botte un carabiniere libero dal servizio.

Si tratta di un maresciallo 46enne dell’agro aversano, che era con la compagna di Casagiove in auto, e si stava recando allo sportello bancomat a fare un prelievo. Ci fu una breve discussione, dopo un incrocio con le auto e poi giù botte, senza alcun motivo.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.