Le navi a vela della Marina Militare

Roma, 15 dic 2020 – Nel corso dei secoli, elemento fondamentale per tutte le marinerie mondiali è sempre stato quello di poter disporre – specialmente nei quadri di comando – di personale preparato, disciplinato e addestrato. Questa necessità, determinante nelle Marine mercantili, è sempre stata tassativa e irrimediabile in quelle Militari, in ogni Stato e in ogni tempo.

A questo scopo tutte le Nazioni marinare si sono dotate di Scuole nautiche strutturate e finalizzate a “produrre” Comandanti formati dai punti di vista professionale ed etico e con buona esperienza marinaresca, impartendo loro elementi teorici accanto a pratiche attività. A questo proposito, un antico detto che suona “Un marinaio non è un “buon” marinaio se non conosce la vela”, ancor oggi, nell’epoca di sofisticate apparecchiature tecnologiche, si applica praticando, per i futuri Comandanti di nave, una propedeutica preparazione basata sulla teoria e sulla pratica della navigazione a vela.
Nel mondo

Le Marine militari mondiali – e soprattutto quelle europee – si sono dotate, nel tempo, di navi a vela, di vario tipo e dimensioni, sulle quali hanno imbarcato gli Allievi Ufficiali delle rispettive flotte: ancor oggi si possono incontrare ,nei mari e negli oceani, splendide navi che procedono a tutta velatura, orgoglio delle rispettive marinerie. Fra queste ricordiamo…..

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.